PASSERELLE DI CAMMINAMENTO

Le passerelle in alluminio sono progettate per la messa in sicurezza di passaggi e coperture fragili, scivolosi o non calpestabili in conformità alla norma EN ISO 14122-2:2010. Il materiale in cui sono realizzate ne garantisce la resistenza agli agenti atmosferici. La particolare sezione del profilo e la struttura dei piani di camminamento, aggiornata e rinforzata, garantiscono una rigidezza che consente di avere passerelle di larghezza utile da 60cm a 120 cm. La passerella viene fissata a supporti speciali, da posizionare ogni 3 metri, che ne consentono il montaggio in modo semplice, utilizzando le apposite scanalature presenti nell’estrusione; l’applicazione della tavola fermapiede è semplice e veloce grazie all’apposito sistema di fissaggio a pressione. Grazie a scale progettate secondo necessità, può essere utilizzata per il superamento di shed e più in generale superfici a forte pendenza. Il profilo può essere inoltre lavorato senza difficoltà per sopperire a cambi di pendenza improvvisi sulla copertura. Se corredata di parapetto la passerella diventa un sistema di protezione collettiva che consente il transito senza l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale. L’impianto è garantito 10

passerella metallica

ANCHE AUTOPORTANTE

La passerella di camminamento viene utilizzata per rendere accessibile diversetipologie di coperture e può essere prodotta ad hoc a secoda della pendenza. Interamente in alluminio combina leggerezza e resistenza alla corrosione. La versione autoportante declina dall’esigenza di forare e rende impermeabile la copertura.

Le specifiche:

Completamente in alluminio: resistenza alla corrosione e leggerezza

Adattabile a diverse pendenze

Supporti speciali per tutti i tipi di copertura

Integrabile con il parapetto

10 anni di garanzia

Conforma alla norma EN 14122-2:2010

NORME TECNICHE

  • UNI ES ISO 14122-3:2010
    Mezzi di accesso permanente al macchinario – Sicurezza del macchinario – Scale, scale a castello, parapetti
  • UNI EN ISO 14122-2:2010
    Mezzi di accesso permanenti al macchinario – Parte 2: Piattaforme di lavoro e corridoi di passaggio

NORMATIVA NAZIONALE

D.Lgs. 81/2008 e successive modifi che e integrazioni: Testo Unico in materia di Sicurezza

NORMATIVA LOCALE

  • Circ. 4/SAN/2004 della Regione Lombardia
    Aggiornamento del Titolo III del Regolamento Locale d’Igiene, recepimento dell’integrazione al Titolo III del R.L.I. redatto dall’ASL di Bergamo
  • D.P.G.R. n.62 del 23.11.2005 della Regione Toscana
    Regolamento di attuazione dell’art.82, comma 16 dellaL.R. n.1 del 03.01.2005 relativa alle istruzioni tecniche sulle misure preventive e protettive per l’accesso, il transito e l’esecuzione dei lavori in quota in condizioni di sicurezza
  • D.P.P. n. 7-114/Leg. del 25.02.2008 della Provincia di Trento
    Regolamento tecnico per la prevenzione dei rischi di infortunio a seguito di cadute dall’alto nei lavori di manutenzione ordinaria sulle coperture
  • D.G.R. n. 2774 del 22.09.2009 della Regione Veneto
    Istruzioni tecniche sulle misure preventive e protettive da predisporre negli edifi ci per l’accesso, il transito e l’esecuzione dei lavori di manutenzione in quota in condizioni di sicurezza
  • L.R. n. 5 del 15.02.2010 della Regione Liguria
    Norme per la prevenzione delle cadute dall’alto nei cantieri edili
  • D.G.R. n. 1284 del 28.10.2011 della Regione Umbria
    Approvazione linee di indirizzo per la prevenzione delle cadute dall’alto

VERIFICA E MANUTENZIONE

L’impianto non necessita di manutenzione annuale.